Sabato 19 e domenica 20 ottobre il primo modulo del corso per Operatore in tecniche manuali olistiche, aperto anche a tutti coloro che vogliono approfondire i principi del massaggio e l’etica professionale

Chi ben comincia… Il proverbio vale anche nel campo delle biodiscipline, dove è indispensabile che le tecniche poggino su solidi fondamentali. La scuola LAFONTE lo sa bene, tanto da dedicare all’argomento un corso di un fine settimana.

“Principi del massaggio olistico” è il titolo della proposta, in programma a Bergamo sabato 19 e domenica 20 ottobre dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17, per un totale di 14 ore.

Il fine settimana formativo rappresenta il primo modulo del nuovo percorso professionalizzate per la figura dell’Operatore in Tecniche manuali olistiche, ma può essere seguito anche da tutti coloro che abbiano interesse all’argomento o perché si stanno avvicinando al mondo olistico e dei massaggi o perché, già attivi, vogliono dedicare tempo ad approfondire aspetti cruciali come l’etica nella relazione con il ricevente e la gestione della relazione stessa, con una professionista di grande competenza ed esperienza come Elisabetta Fumagalli, docente del modulo.

Si apprenderanno le basi teoriche e pratiche della tecnica manuale di massaggio (ad esempio, le principali indicazioni e controindicazioni al massaggio e le avvertenze sulla postura del massaggiatore), si faranno dialogare, in un proficuo scambio, approccio occidentale e orientale, senza dimenticare l’anatomia e, come detto, l’etica e la condotta dell’operatore.

Il percorso è certificato da un attestato e la frequenza viene conteggiata nel monte ore del corso per Operatore in Tecniche manuali olistiche.

PRINCIPI DEL MASSAGGIO OLISTICO

sabato 19 e domenica 20 ottobre

dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17
Scuola LAFONTE
via Buratti, 57 - Bergamo
costo: 70 euro (60 euro per gli iscritti al corso per Operatore in Tecniche manuali olistiche)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
TEL. 327 2374228
Pubblicato in Discipline bio-naturali
Un laboratorio per conoscere i principi e le modalità del lavoro craniosacrale in attesa dell’avvio del corso, a novembre. Si scopre il ritmo vitale più silenzioso

Una giornata per conoscere da vicino la tecnica craniosacrale, arte di relazione e di contatto che si sta sempre più diffondendo tra gli approcci complementari e dolci per il recupero del benessere psicofisico. Domenica 6 ottobre alla scuola LaFonte di Bergamo, in via Buratti 57, un workshop che fa incontrare i principi e le modalità di lavoro craniosacrale per comprendere le dinamiche, sottili e potenti, che permeano i tessuti del corpo umano. Dalle 9 alle 17 un’immersione completa in un modo diverso e affascinante di rapportarsi con se stessi e con gli altri, ad un costo quasi simbolico, 40 euro.

craniosacrale 3«Non si studierà già la tecnica – precisa il docente Mario Tommesani – ma si potrà fare esperienza diretta dell’atteggiamento che richiede. In particolare, ci occuperemo di radicamento, dei movimenti sottili dei ritmi e delle pulsazioni che vivono il nostro corpo. Impareremo a riconoscerne i blocchi, le pause e i silenzi avvicinandoci con un ascolto curioso e neutrale, in un vero e proprio “laboratorio” che permette di provare in prima persona». «Non è necessario avere già praticato arti manuali di massaggio o tecniche meditative – precisa -, serve però disponibilità ad entrare in contatto con noi stessi e gli altri».

Il craniosacrale non è un massaggio, è una disciplina nella quale la voglia di "fare" viene sostituita da una "presenza sostenente". Alla base c’è l’altissima capacità percettiva del corpo, che supera di gran lunga la comunicazione verbale. Nel fine settimana del 9 e 10 novembre la scuola darà il via al corso di formazione per diventare operatore craniosacrale, che si sviluppa nell’arco di un anno ed è suddiviso in tre livelli: base, avanzato e specialistico. Il primo si sviluppa in tre weekend, il secondo in due weekend, altrettanti per il terzo, per un totale di sette sessioni. L’allievo può scegliere di frequentare fino al livello che desidera. Al termine del percorso viene rilasciato l’attestato di operatore di Tecniche Craniosacrali.

WORKSHOP INTRODUZIONE ALLA TECNICA CRANIOSACRALE

domenica 6 ottobre, dalle 9 alle 17
scuola LaFonte, via Buratti 57 – Bergamo
costo: 40 euro

CORSO PER OPERATORE IN TECNICHE CRANIOSACRALI

inizio nel weekend del 9 e 10 novembre
>> IL PROGRAMMA

info e iscrizioni

barbaraQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 327 2374228 – Maurizio

Pubblicato in Craniosacrale
Sabato 21 e domenica 22 settembre l’open day fa conoscere le proposte del nuovo anno formativo con incontri tematici. Curtaz: «Per ogni percorso docenti e programmi di alta qualità»

Un intero weekend a porte aperte per conoscere la stagione formativa 2019-20 della scuola di shiatsu e discipline bionaturali LAFONTE. Sabato 21 e domenica 22 settembre, dalle 10 alle 18.30, nella sede di via Buratti 57 a Bergamo l’open day presenta insegnanti, programmi e organizzazione dei corsi attraverso una serie di incontri tematici che illustrano ogni proposta anche con momenti dimostrativi e il coinvolgimento dei partecipanti.

Si può saperne di più di 19 discipline, distribuite in due sale, con gli stessi orari nelle due giornate.

SALA CORSI

Tai ji quan - dalle 10 alle 10.30
Yoga - dalle 10.30 alle 11
Pilates – dalle 11 alle 11.30
Craniosacrale – dalle 11.30 alle 12.30
Psicogenealogia – dalle 14.30 alle 15.30
Biogenealogia emozionale - dalle 15.30 alle 16
Astrogenealogia – dalle 16 alle 16.30
Shiatsu lezione dimostrativa - dalle 16.30 alle 18.30

SALA MEDITAZIONE

Ginnastica posturale - dalle 10 alle 10.30
cristalloterapia – dalle 10.30 alle 11
Aromaterapia specifica – dalle 11 alle 11.30
Massaggio ayurvedico – dalle 11.30 alle 12
Tecniche manuali olistiche – dalle 12 alle 12.30
Reflessologia plantare – dalle 14.30 alle 15
Workshop di psicogenealogia – dalle 15 alle 15.30
Floriterapia – dalle 15.30 alle 16
Lettura psicosomatica del corpo – dalle 16 alle 16.30
Massaggio thailandese – dalle 16.30 alle 17
Corsi “face to face” - dalle 17 alle 18.30

L’offerta è in aumento, «ma non si tratta semplicemente di un’operazione di ampliamento e diversificazione – spiega il responsabile didattico Maurizio Curtaz -. Ogni nuovo titolo è il risultato di un percorso continuo di ricerca e approfondimento nel campo olistico e bionaturale condotto insieme con i nostri docenti, un team ristretto che studia, si aggiorna, sperimenta tecniche e approcci per poi condividerli in aula».

open day lafonte GRUPPO RIDDa qui sono nati, ad esempio, ad un’intera nuova area di studi, Genus, specializzata nella psicogenalogia, metodo basato sull’analisi della storia familiare e sulle ripetizioni che condizionano il presente, e il corso professionalizzante per operatore in Tecniche manuali olistiche, che parte quest’anno e mette a sistema gli insegnamenti di taglio occidentale con quelli di derivazione orientale in un programma biennale conforme agli standard formativi della Regione Lombardia.

«Denominatore comune di tutte le proposte è l’alta qualità della formazione - sottolinea Curtaz –. I percorsi troppo lunghi non piacciono, ma accorciando i programmi il rischio di banalizzare gli insegnamenti è alto. Attraverso la nostra esperienza e il continuo lavoro sulla didattica siamo riusciti a contenere i tempi senza diminuire il grado di preparazione finale degli allievi. Ogni corso è “serio” - semplifica - e fornisce strumenti concreti ed efficaci a chi lo frequenta».

Se i programmi sono di alta qualità, non significa che siano rivolti solo a professionisti o aspiranti tali. Uno degli obiettivi principali della scuola è dare a tutti la possibilità di seguire corsi anche per interesse e crescita personale. L’organizzazione per livelli e la formula del workshop permettono di avvicinarsi con gradualità alle discipline e acquisire in ogni caso nuove competenze. Non mancano nemmeno gli appuntamenti settimanali con le pratiche di benessere: yoga, ginnastica posturale, pilates e taiji quan proposti in un contesto altamente specializzato.

OPEN DAY LAFONTE

21 e 22 settembre dalle 10 alle 18.30
via Buratti, 57
Bergamo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel. 327.2374228 – Maurizio
www.lafonteshiatsu.it

 

 

Pubblicato in Corsi
Domenica 15 settembre al parco Turani di Bergamo arti marziali e discipline olistiche si vivono in prima persona. Gli organizzatori: «Un evento che porta in primo piano l'incontro e lo scambio»

È coraggiosa la formula di E-Vento d'Oriente, la nuova manifestazione con la quale le scuole LAFONTE e ARTI MARZIALI KHAWAM tornano al parco Turani di Bergamo per l'ormai consueto appuntamento di fine estate con il benessere olistico e le arti marziali. Domenica 15 settembre, infatti, non sono in programma solo una rassegna di discipline e corsi, ma vere esperienze tutte da vivere. Dalle 10 alle 19 negli stand e nel prato sarà un susseguirsi serrato di lezioni dimostrative - un totale di 20 attività diverse per 40 appuntamenti -, un invito a lasciarsi guidare dall'interesse e dalla curiosità e a sperimentare in piena libertà. I veri protagonisti saranno perciò i visitatori e la sfida è coinvolgere e condividere. 

giorgio khawam«La giornata – spiega Giorgio Khawam, maestro della scuola di arti marziali che porta il suo nome – dà la possibilità di conoscere tante discipline in una volta sola, ma soprattutto quella di provarle e capire cosa significa praticare. È un importante momento di divulgazione, che serve anche a fare chiarezza in un settore nel quale si incontrano spesso confusione e approssimazione. Le arti marziali vanno di moda, si trovano un po’ ovunque ma non sempre l’insegnamento è supportato da una preparazione adeguata. Ciò che noi proponiamo, al contrario, nasce dallo studio e dalla pratica della tradizione cinese e si alimenta da ciò che ogni anno riportiamo a casa dai nostri viaggi in Cina». «Con E-Vento d’Oriente – aggiunge – vogliamo mostrare che le arti marziali non sono solo esercizio fisico ma un percorso che coinvolge corpo, mente e spirito e magari sfatare anche qualche falsa convinzione, ad esempio che siano alla portata solo per i più giovani, cosa non vera perché abbiamo iscritti di 70 anni e più, o che, al contrario, il Taiji Quan sia una “ginnastica per vecchi”, quando in realtà è un’arte marziale profondissima».

maurizio curtaz 2«Negli anni scorsi – evidenza Maurizio Curtaz, responsabile didattico della scuola di shiatsu e discipline bionaturali LaFonte – i nostri eventi hanno fatto da vetrina agli operatori olistici e alle realtà che in Bergamasca si occupano di benessere e promuovono stili di vita sani e sostenibili, quest’anno l’appuntamento si focalizza sul visitatore e offre un contatto diretto e personalizzato. Si partecipa alle lezioni dimostrative, si incontrano gli insegnanti e si possono approfondire gli aspetti che più interessano, comprese le normative delle professioni in campo bionaturale. Ci si può infatti avvicinare alle discipline per la propria crescita personale o per costruire un percorso professionale ma è fondamentale, in entrambi i casi, che i programmi siano qualificati». «La giornata è anche un’opportunità di ritrovo per chi già pratica le discipline olistiche – afferma -, potrà infatti trovare momenti di confronto con docenti e altri operatori e temi nuovi da conoscere e coltivare. È un evento che porta in primo piano l’incontro e lo scambio».

Il programma si completa con trattamenti e consulenze individuali della durata di venti minuti (massaggio ayurvedico, thailadese, shiatsu, craniosacrale, reflessologia plantare, cristalloterapia e lettura dei tarocchi); un servizio di ristorazione naturale curato dall’associazione L’Essenza Alimentiamo il Benessere e una selezione di espositori di prodotti alimentari biologici e a chilometro zero e per la cura della persona.

L’ingresso è libero. La partecipazione alle lezioni dimostrative gratuita, ma è consigliata la prenotazione. 

>> lI programma delle discipline olistiche

>> Il programma delle arti marziali

 

E-Vento d’Oriente

domenica 15 settembre 2019

Bergamo – parco Turani

dalle 10 alle 19

 

Pubblicato in Eventi
LAFONTE partecipa alla fiera del benessere, dal 12 al 15 settembre, con trattamenti shiatsu e quattro lezioni dimostrative sulle discipline olistiche

Per il secondo anno, la storica manifestazione “Settembre Chiudunese”, alla 35esima edizione, sviluppa il tema del benessere in tutte le sue forme e prende il nome di “Anime in Fiera”. Ad organizzarla è l’Associazione culturale Anime e Nuvole, che dal 12 al 15 settembre riunisce al polo fieristico di Chiuduno una settantina di espositori a rappresentare «tutto ciò che è utile e necessario per ritrovare e mantenere un equilibrio tra mente, corpo e anima».

Già presente l’anno scorso, la scuola LAFONTE rinnova la propria partecipazione. Per tutti i quattro giorni dell’evento - ad ingresso libero - proporrà trattamenti shiatsu della durata di venti minuti aperti a tutti. Sono pensati come occasioni per conoscere in maniera diretta l’antica pratica orientale e sperimentarne gli effetti. Lo shiatsu si pratica vestiti, distesi a terra su materassini. Si basa su pressioni effettuate in modo naturale con i palmi e i pollici dell’operatore, che utilizza il suo peso senza sforzi muscolari. Agisce sulla circolazione dell’energia (Qi o Ki) e ne ristabilisce l’equilibrio, portando benessere, consapevolezza del proprio corpo e vitalità.

Allo stand – n. 31, nei pressi dell’ingresso - si potrà inoltre trovare il calendario dei nuovi corsi, al via dalla fine di settembre, e approfondire i diversi percorsi formativi. Si può anche partecipare a lezioni dimostrative gratuite delle principali discipline olistiche proposte dalla scuola.

Si tengono tutte nella “Sala della luna”.

dimostrazione shiatsu 2Giovedì 12 settembre, dalle 20 alle 21

Reflessologia plantare

Venerdì 13 settembre, dalle 20.15 alle 22

Shiatsu (con prova pratica per i partecipanti)

Sabato 14 settembre, dalle 17.45 alle 18.45

Massaggio Thailandese

Sabato 14 settembre, dalle 18.45 alle 19.15

Massaggio Ayurvedico.

Oltre che alle biodiscipline, Anime in Fiera fa spazio ai settori dell’alimentazione (cibo biologico e biodinamico, alimenti senza glutine, per intolleranze e integratori naturali), dello sport, dell’ambiente, della salute, del tempo libero sostenibile, alla cultura, all’arredamento e all’abbigliamento ecologici.

Anime in Fiera

Palasettembre

via Martiri della Libertà, 2/A – Chiuduno (Bg)

ingresso libero

orari

giovedì 12 e venerdì 13 settembre dalle 19 alle 23

sabato 14 settembre dalle 10.30 alle 23

domenica 15 settembre dalle 10.30 alle 21

 

Pubblicato in Eventi

*ritrovo ai gazebo 18 e 19 di Arti Marziali Khawam 5 minuti prima dell'orario di inizio della lezione

orologioore 10

Sanda combattimento*

ore 10 – 10.30

Cristalloterapia (gazebo 10)

ore 10 – 10.30

Floriterapia (gazebo 17)

ore 10 – 11

Massaggio Thailandese (gazebo 13)

ore 10.30

Qi Gong*

ore 10.30

Wushu Kung Fu moderno adulti*

ore 10.30 – 11

Yoga (prato)

 ore 10.30 – 11

Lettura del corpo in psicosomatica (gazebo 17)

ore 10.30 – 11

Massaggio Ayurvedico (gazebo 14) 

ore 11 – 11.30

Pilates (prato)

ore 11 – 12

Reflessologia plantare (gazebo 17)

ore 11 – 12

Corsi “face to face” (gazebo 13)

ore 11.15

Taiji Quan*

ore 11.15

Wushu Kung Fu moderno bambini*

ore 11.45

Esibizione arti marziali

ore 14.30

Difesa personale*

ore 15

Qi Gong*

ore 15 – 15.30

Cristalloterapia (gazebo 10)

ore 15 – 15.30

Massaggio Ayurvedico (gazebo 14)

ore 15 – 16

Corsi “face to face” (gazebo 13)

ore 15.30

Whushu Kung Fu tradizionale adulti*

ore 15.30

Whusu Kung Fu Shaolin Quan*

ore 15.30 – 16

Lettura del corpo in psicosomatica (gazebo 17)

ore 15.30 – 16.30

Craniosacrale (gazebo 16)

ore 16

Esibizione arti marziali

ore 16 – 16.30

Yoga (prato)

ore 16.30

Taiji Quan*

ore 16.30

Wushu Kung Fu moderno bambini*

ore 16.30 – 17

Pilates (prato)

ore 16.30 – 17

Floriterapia (gazebo 17)

ore 16.30 – 17.30

Massaggio Thailandese (gazebo 13)

ore 16.30 – 18.30

Shiatsu (gazebo 12)

ore 17

Sanda combattimento*

ore 17

Wushu Kung Fu moderno adulti*

ore 17.30

Taiji Quan e Qi Gong*

ore 17.30 – 18.30

Reflessologia plantare (prato)

ore 18

Whusu Kung Fu tradizionale adulti*

ore 18.30

Esibizione finale arti marziali

 

*ritrovo ai gazebo 18 e 19 di Arti Marziali Khawam 5 minuti prima dell'orario di inizio della lezione

Pubblicato in Eventi

apertura discipline olistiche

La partecipazione alle lezioni dimostrative è gratuita. Per organizzare al meglio il proprio programma e gustarsi ogni appuntamento con comodità, è consigliata la prenotazione all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando quali discipline si intende seguire e in quale orario

 

CRISTALLOTERAPIA

ore 10 -10.30 e 15 – 15.30 (gazebo 10)

Da quando hanno cominciato a muovere i loro primi passi sulla terra, gli uomini hanno sempre utilizzato l'energia dei cristalli per ritrovare l’equilibrio fisico, mentale e spirituale che la vita tende costantemente ad alterare. Scegliere un cristallo o abbinarne più di uno per ricevere le loro energie durante un trattamento permette di ripristinare una condizione di profondo benessere.

FLORITERAPIA

ore 10 - 10.30 e 16.30 (gazebo 17)

I fiori di Bach sono potenti strumenti di guarigione che possono avere effetti straordinari sul corpo e sullo stato emotivo e mentale. Di semplice utilizzo e di sicuro beneficio, possono essere un importante supporto per riequilibrare le disarmonie interiori, per attenuare o eliminare disagi fisici e iniziare un processo di guarigione profondo e di armonia psicofisica.

MASSAGGIO THAILANDESE

ore 10 - 11 e 16.30 – 17.30 (gazebo 13)

Thai Yoga, Thai Oil e Thai Nerve Touch sono tecniche di massaggio Thailandese, tutte di origini antichissime. Attraverso pressioni su particolari linee di energia, gli Sen, permettono all’energia stessa ed alle emozioni di scorrere più liberamente.

YOGA

ore 10.30 - 11 e 16 -16.30 (prato)

Lo yoga permette di stimolare il riequilibrio energetico, conservare la scioltezza delle articolazioni e la forza muscolare, ampliare la potenza respiratoria, rafforzare la capacità di concentrazione e di meditazione, sviluppare la conoscenza del proprio corpo e della propria interiorità. Applicando i principi portanti dell’Hatha Yoga si sperimentano posizioni, interiorizzazione ed esercizi di respirazione. 

LETTURA DEL CORPO IN PSICOSOMATICA

ore 10.30 – 11 e 15.30 – 16 (gazebo 17)

Tutti siamo testimoni di come mente, corpo ed emozioni si influenzino reciprocamente e, oggi, aree di ricerca evolute, la Pnei e le Neuroscienze dimostrano scientificamente lo strettissimo intreccio tra dimensione psichica ed emotiva e la sfera corporea. Da qui un percorso che offre un metodo per interpretare in chiave olistica i sintomi, considerando l’individuo un’unità psicofisica.

ayurvedaMASSAGGIO AYURVEDICO

ore 10.30 – 11 e 15 – 15.30 (gazebo 14)

Tecnica indiana di antica tradizione, ha un ruolo fondamentale per il conseguimento dell’armonia psicofisica. Attraverso la manipolazione del corpo con l'uso di oli dalla specifica efficacia terapeutica, si aiuta l’organismo a ricreare l’equilibrio perduto e si apportano informazioni positive che contribuiscono al mantenimento della salute.

PILATES

ore 11 – 11.30 e 16.30 – 17 (prato)

Attraverso esercizi eseguiti in modo preciso e fluido, anche con l’ausilio di piccoli attrezzi, il Pilates allena la muscolatura del corpo rendendola più agile e flessibile, in modo particolare rinforza il “centro” tonificando le fasce muscolari di addome, schiena e bacino, favorendo il corretto allineamento della colonna vertebrale.

REFLESSOLOGIA PLANTARE

ore 11 -12 e 17.30 – 18.30 (gazebo 17)

Tecnica corporea bionaturale, si fonda sul presupposto che sul piede vi siano riflessi i sistemi e gli apparati dell'intero corpo umano e che la stimolazione attraverso un'apposita manualità di questi punti e zone riflesse risulti utile per ottenere o mantenere una buona omeostasi dell’organismo.

CORSI FACE TO FACE

ore 11 -12 e 15 -16 (gazebo 13)

Le tecniche di impostazione occidentale (massaggio classico svedese, muscolare, connettivale, drenaggio linfatico manuale) e quelle di derivazione orientale (thai oil, hawaiano, californiano, hot stone e sacchetti di erbe medicali) in corsi per piccoli gruppi negli orari più comodi per i partecipanti.

CRANIOSACRALE

ore 15.30 – 16.30 (gazebo 16)

Oltre al ritmo cardiaco e a quello respiratorio esistono ritmi più nascosti e silenziosi che hanno in parte origine nell’area più protetta dell’uomo: il cranio.
Sono strettamente legati alla vitalità e allo stato di salute psicofisico dell’essere umano e riconoscerli permette lavorare in tutto il corpo con un tocco delicato.

SHIATSU

ore 16.30 – 18.30 (gazebo 12)

L'antica arte orientale che, attraverso pressioni con pollici, palmi e gomiti sul corpo del ricevente, stimola la vitalità e ristabilisce l'armonia del flusso energetico oggi è un'efficace opportunità di benessere alla portata di tutti.

Pubblicato in Eventi

Domenica 15 settembre al parco Turani di Bergamo giornata interattiva con 40 eventi gratuiti, trattamenti benessere, ristorazione naturale e prodotti bio 

parco redona 2018“Prendi una giornata tutta con te”. L’invito di E-Vento d’Oriente è chiaro: sentirsi liberi di mettersi in gioco e provare con curiosità e cuore aperto le discipline del benessere olistico e le arti marziali.

Come ormai piacevole tradizione di fine estate, le scuole LAFONTE e ARTI MARZIALI KHAWAM – con il patrocinio di Aics Associazione italiana Cultura e Sport - tornano al parco Turani di Bergamo (quartiere Redona) e regalano una domenica di scoperte e incontri. Lo fanno con una manifestazione nuova, caratterizzata dal coinvolgimento diretto dei visitatori e da una massiccia dose di interazione.

E-Vento d’Oriente si tiene domenica 15 settembre dalle 10 alle 19 con ingresso gratuito. È un libro a cielo aperto sulle tecniche bionaturali di stampo orientale e occidentale, sulle arti marziali che insieme al fisico nutrono la mente e la vitalità, sulle pratiche millenarie che permettono di restare in forma.

Un libro che si può sfogliare passo dopo passo, ma nel quale ci si può anche tuffare per sperimentare in prima persona le diverse discipline. Sono ben 20 e si ripetono nel corso della giornata per un totale 40 eventi distribuiti tra il prato e negli stand allestiti lungo il percorso che collega gli ingressi di via Montello e via Don Gnocchi.

massaggio thailandese ridSignifica che si può partecipare a una lezione di Wushu Kung Fu moderno e più tardi di pilates, che ci si può lasciare incuriosire tanto dalla floriterapia quanto dalla difesa personale, dalla cristalloterpia e dalle sequenze del Qi Gong e del Taiji Quan, dal combattimento Sanda e dalle pressioni dello shiatsu. Si potranno provare attività mai pensate prima, con la sorpresa di vedersi sotto una luce diversa, o trovare occasioni per far crescere i propri interessi. Il solo limite è la voglia di provare.

Per non farsi mancare nulla, ci sono trattamenti e consulenze individuali della durata di venti minuti (massaggio ayurvedico, thailadese, shiatsu, craniosacrale, reflessologia plantare, cristalloterapia e lettura dei tarocchi); un servizio di ristorazione naturale curato dall’associazione L’Essenza e una selezione di espositori di prodotti alimentari biologici e a chilometro zero e per la cura della persona.

L’ingresso è libero. È consigliata la prenotazione alle lezioni dimostrative (tutte gratuite) all’indirizzo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per le discipline olistiche
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per le arti marziali
indicando quali attività si intende seguire e in quale orario.

Non si ricevono, invece, prenotazioni per i trattamenti olistici.

 

>> LE DISCIPLINE OLISTICHE

 

>> LE ARTI MARZIALI

 

>> ORA PER ORA

 

>> I TRATTAMENTI

 

>> RISTORAZIONE E COSE BUONE

 

>> LA MAPPA E IL PROGRAMMA 

 

>> GLI ORGANIZZATORI

 

>> INFORMAZIONI

Pubblicato in Eventi
Il responsabile didattico Maurizio Curtaz illustra la struttura e le opportunità del percorso biennale al via ad ottobre. «Un programma multisciplinare fa incontrare le arti del benessere di Occidente e Oriente»

L’approccio strutturale di stampo occidentale e quello energetico di derivazione orientale si incontrano nel nuovo corso professionalizzante di durata biennale che la scuola LAFONTE propone a partire dall’anno formativo 2019-20. “Operatore in tecniche manuali olistiche” il nome, che ricalca la definizione codificata dal Comitato Tecnico Scientifico delle Discipline Bio Naturali della Regione Lombardia. «Più comunemente – spiega il responsabile didattico della scuola Maurizio Curtaz (nella foto) – la figura è conosciuta come “operatore olistico”. La Regione ha optato per questa denominazione e specifica che le “tecniche manuali olistiche” sono “finalizzate al recupero e al mantenimento dello stato di benessere della persona e a favorire la piena espressione della vitalità”. Per essere ancora più chiari, possiamo dire che a differenza, ad esempio, dei trattamenti di tipo terapeutico, estetico o sportivo, che agiscono su preciso aspetto della condizione del ricevente, le manualità olistiche tengono in considerazione tutte le dimensioni, quella fisica, energetica, emozionale e relazionale».

maurizio curtazCome si sviluppa il percorso?

«Come previsto dagli standard formativi regionali, il monte ore complessivo è di 400 ore, delle quali 80 di pratica e tirocinio. La nostra proposta articola il corso in due annualità, da ottobre a maggio, ciascuna con 160 ore di lezione, nella nostra sede di via Buratti a Bergamo, e 40 di pratica. Sul programma la nostra scuola ha voluto dare un’impronta precisa, puntando sulla consolidata esperienza nell’insegnamento delle bio-discipline, sui nostri docenti specializzati e su una formula a moduli che dà la possibilità di apprendere con gradualità e con una certa libertà di azione le diverse sezioni che compongono il piano didattico».

Quali sono le “materie” principali?

«Sul versante delle manualità “occidentali”, abbiamo le tecniche base del trattamento craniosacrale e della reflessologia plantare, sul lato “orientale”, il massaggio ayurvedico e quello thailandese. In più ci sono moduli dedicati alla gestione dell’equilibrio psicofisico dell’allievo stesso e all’evoluzione della sua capacità di percezione e di ascolto per instaurare una connessione profonda con la persona trattata. Si va dai principi del massaggio olistico alla lettura psicosomatica del corpo, alla floriterapia, senza dimenticare gli aspetti normativi della professione».

A chi è rivolto il corso?

«È ideale per chi vuole avvicinarsi al massaggio e ai trattamenti senza aver individuato una precisa disciplina sulla quale focalizzarsi. In questo modo, può apprendere le basi di diverse tecniche, accuratamente integrate tra loro, e dotarsi di un bagaglio di competenze sufficiente per cominciare a praticare nel campo olistico. Ma è un’opportunità anche per chi ha già compiuto un percorso professionale nelle aree del benessere, che potrà ampliare la propria preparazione e avere maggiori strumenti a disposizione per personalizzare l’approccio su ciascun ricevente. Pensiamo, ad esempio, a quanto sia utile riconoscere e utilizzare nei trattamenti anche i ritmi sottili del craniosacrale o all’importanza delle lettura psicosomatica del corpo per evidenziare le connessioni a più livelli tra organi ed emozioni».

Diceva dell’organizzazione in moduli…

«È una modalità molto interessante a nostro avviso, perché suddivide il percorso in più tappe, ciascuna riconosciuta con un attestato. Significa che se, dopo aver frequentato qualche modulo, si decide di abbandonare il corso non si perde ciò che è stato fatto perché gli attestati certificano la formazione su quelle tematiche».

ayurvedaChi ha già competenze in alcune discipline del programma, quindi, può farle valere?

«Sì, chi ha frequentato nella nostra scuola alcuni dei moduli formativi previsti dal corso per “Operatore in tecniche manuali olistiche”, ad esempio massaggio thailandese, massaggio ayurvedico, reflessologia plantare o craniosacrale, non dovrà ripeterli e li vedrà riconosciuti nel monte ore totale. Ma vale solo per la formazione seguita negli anni scolastici 2017/18 e 2018/19, non prima».

Cosa si ottiene al termine del corso?

«Se si supera l’esame finale si riceve l’Attestato per Operatore in tecniche manuali olistiche certificato dalla scuola LAFONTE. È il documento che garantisce all’utente finale che l’operatore ha una formazione conforme al Quadro Regionale degli Standard Professionali della Regione Lombardia (QRSP). L’attestato permette anche di iscriversi al Registro Regionale degli Operatori in Discipline Bio Naturali, ma l’iscrizione non è vincolante ai fini dello svolgimento dell’attività lavorativa, ha valore pubblicistico».

Quindi basta l’attestato dalla scuola per cominciare a lavorare?

«Sì, anche in forma di lavoro subordinato o d’impresa, ovviamente nel rispetto delle normative fiscali e dei regolamenti in materia di igiene e sicurezza. Altri passaggi al momento non sono necessari, lo diciamo con chiarezza avendo considerato attentamente le disposizioni della Regione Lombardia».

A cosa si riferisce?

«La normativa regionale prevede che il corso per Operatore in tecniche manuali olistiche possa anche essere certificato dalla Regione stessa con un Attestato di competenza, che si ottiene frequentando un modulo di 48 ore (che nel nostro monte ore formativo è comunque già previsto) e sostenendo un costo di circa 550 euro. La nostra scuola ha deciso di non intraprendere questa strada evitando il costo aggiuntivo in quanto gli Attestati di competenza regionali non sono diplomi “abilitanti”, per il semplice fatto che le attività professionali nell’area delle Discipline Bio Naturali non sono regolamentate e non necessitano di alcuna abilitazione per l’esercizio dell’attività. Il nostro corso rispetta gli standard professionali fissati dalla Regione e, ad oggi, è tutto ciò che serve per esercitare».

Tutti i dettagli, compresi i riferimenti normativi, sul corso Operatore in tecniche manuali olistiche qui 

Pubblicato in Corsi